Facciamo eleggere una nuova generazione di attiviste e attivisti che si battono per la giustizia sociale e ambientale, contro le discriminazioni.

In autunno si vota a Torino, Milano, Bologna,
Roma, Napoli e in altri mille comuni. 
Cambiamo il sistema,
togliamo potere ai soliti noti.

Il 2021 vede Ti Candido e il Forum Disuguaglianze e Diversità lavorare insieme per dare sostegno economico e organizzativo alle candidature frutto di espressione di alleanze sociali e coalizioni civiche territoriali

Nel 2019 e 2020 abbiamo aiutato undici candidati e candidate a entrare nelle istituzioni

Elena Ostanel

37 anni, consigliere regionale della Regione Veneto, collegio di Padova, lista “Il Veneto che Vogliamo”

Lorenzo Radice

39 anni, Sindaco
a Legnano, Provincia di Milano, a capo di una coalizione di centro sinistra

Jacopo Suppo

38 anni, Sindaco a Condove (Torino) con Condove in Comune, lista di centro sinistra

Marwa Mahmoud

35 anni, consigliera comunale PD a Reggio Emilia

Valentina Barale

46, consigliera comunale a Livorno, come capolista di Potere al Popolo 

Mario Rosati

58, consigliere d’opposizione a Urbino, con un’alleanza di liste di centro sinistra 

Roberto Covolo

42 anni, consigliere di opposizione a San Vito dei Normanni  (Brindisi)

Giorgio De Zen

38 anni, consigliere di opposizione a Schio (Vicenza) 

Gabriella Guida

37 anni, consigliere di opposizione
a Positano (Salerno).

Alessandra Buzzo

58, consigliere di opposizione a Santo Stefano di Cadore (Belluno)

Giovanni Litt

25 anni, consigliere di opposizione a Spinea (Venezia)

Abbiamo un piano: ispirandoci ai PAC americani, ripartiamo dai contesti locali per sostenere le campagne elettorali.

La politica non deve essere privilegio per pochi

Ti Candido, insieme a Forum Disuguaglianze e Diversità, anche nelle elezioni del 2021 sosterrà nuove candidate e nuovi candidati. Nel 2019 e 2020 abbiamo sostenuto undici profili alle elezioni contribuendo ad eleggere una consigliera regionale, sindaci e consiglieri e consigliere comunali. Li abbiamo aiutati con le donazioni del nostro crowdfunding, abbiamo messo a disposizione competenze e costruito una rete: rilanceremo consapevoli che serve ripartire dai contesti locali.

Un progetto collettivo per costruire giustizia sociale

Uguaglianza, redditi più alti e lavoro più stabile, un sistema di tassazione giusto, lotta all’evasione, più redistribuzione, più servizi e diritti sociali (istruzione, casa, cura, trasporto e infanzia), più accoglienza, nessuna discriminazione di genere o di orientamento sessuale, più democrazia e diritti nei luoghi di lavoro, lotta alla criminalità organizzata, più investimenti pubblici per creare sviluppo transizione ecologica dell’economia e degli eco-sistemi urbani. Leggi il nostro manifesto e scrivici a ilcomitato@ticandido.it .it

“Ti candido” in 4 mosse:

Costruiamo le condizioni per cambiare la politica

01

Raccogliamo risorse per sostenere candidati che fanno la differenza

Ti Candido raccoglie le risorse economiche per contribuire a eleggere candidati che si battano per la giustizia sociale, rompendo le barriere all’ingresso di un sistema che ripropone “i soliti noti”. 

Sosterremo candidati in tutte le liste della galassia civica e di sinistra, purché si tratti di candidature nuove, credibili, radicate. Chiederemo a tutti un impegno chiaro sulla nostra carta valoriale.

02

Partiamo dal basso, per riconquistare spazio politico

Non vogliamo sostenere leadership individuali, ma candidature , frutto di espressione di alleanze sociali e coalizioni civiche territoriali, che abbiamo o meno una tessera di partito in tasca. 

Vogliamo ridare forza all’attività delle assemblee elettive. Gli eletti devono essere un ponte fra gli interessi dei meno rappresentati e i luoghi della decisione.

03

Sosteniamo leader di comunità attive, che possano cambiare le istituzioni

I percorsi di attivismo sociale più promettenti faticano a incidere realmente sulle decisioni che la politica prende ogni giorno, a livello locale e nazionale.

Ti Candido supporterà i candidati con proposte concrete affinché possano rappresentare e declinare territorialmente le proposte politiche, anche entrando in connessione con altre esperienze locali e internazionali.

04

Abbiamo grandi ambizioni

Siamo particolarmente interessati ad entrare in contatto con candidati e attivisti capaci di portare nelle istituzioni la visione delle generazioni più giovani, le battaglie ambientaliste, una diversa sensibilità sulle tematiche di genere e sull’estensione dei diritti, l’esperienza di cittadini con background migratorio, la prospettiva di chi vive nelle aree interne del Paese, la forza e l’intelligenza di chi lotta ogni giorno per difendere il lavoro e promuovere percorsi di sviluppo locale.

Il nostro orizzonte è la costruzione di una nuova generazione di leader in grado di fare la differenza e generare conflitto

Unisciti a noi

Lasciaci il tuo indirizzo mail